ORGANISMO FORMATIVO BARI, TARANTO, FRANCAVILLA FONTANA (BRINDISI), GALATINA (LECCE)

FORMAZIONE

Giovani, adulti, imprese, corsi MIUR

LAVORO

Informagiovani e Tirocini

WELFARE

Welfare d'accesso Servizi socio-educativi Immigrazione

COOPERAZIONE E SVILUPPO

Fondi europei, progettazione comunitaria, networking

SERVIZI ALLE P.A.

Assistenza e consulenza tecnico-amministrativa

Al via “Taras Academy” , alta formazione gratuita per gli operatori turistici

 

taras academy

Un programma di 4 appuntamenti con eccellenze del settore. Primo incontro il 22 novembre.

Offrire alta formazione agli addetti al settore turistico e ricettivo attraverso il confronto con i grandi nomi a livello regionale e nazionale. È questo l’obiettivo di «Taras Academy», nuovo step del progetto Taras, centrato sulla valorizzazione in chiave turistica del territorio sostenuto da «Fondazione con il sud» e promosso da Programma Sviluppo in rete con il Comune di Taranto, l’Università degli Studi di Bari tramite il Dipartimento Jonico, Confcooperative Taranto, Confcommercio Taranto, Centro Servizi Volontariato Taranto, Istituto professionale «Cabrini» e Universus Csei.
Un ulteriore servizio offerto al territorio impegnato nel suo rilancio attraverso turismo e cultura che Taras
vuole rafforzare grazie all’incontro di docenti d’eccellenza. In quattro giornate, infatti, arriveranno nel capoluogo ionico nomi del calibro di Paolo Grigolli e Marco Tupponi e non solo. Una preziosa occasione per riflettere su quanto già messo in campo e su quanto invece ancora manca per continuare a puntare con consapevolezza sul turismo a Taranto e mettere in rete gli operatori del settore scoprendo le migliori pratiche turistiche a livello nazionale. Tutti gli eventi si svolgeranno nella ex Caserma Rossarol, sede dell’Università degli Studi di Bari – Polo Jonico, in Via Duomo nella città vecchia.

Il primo appuntamento è fissato per il 22 novembre alle ore 9.30 con l’incontro dal titolo «La rete per il turismo sostenibile jonico: innovazione e gestione dell’esperienza turistica» che sarà curato da Livio Chiarullo e Bianca Bronzino. Chiarullo è funzionario direttivo dell’ufficio Osservatorio dell’Agenzia Regionale del Turismo Pugliapromozione ed è responsabile dei piani della ricerca sulla domanda e sull’offerta. Bronzino oltre a essere web project manager e occuparsi degli strumenti digitali della destinazione Puglia, della loro interoperabilità e «user experience», ha contribuito alla realizzazione di SIRTur, il sistema informativo regionale turistico, definendone architettura, attori e contenuti.

Il secondo incontro, in collaborazione con Confcommercio Taranto, è in programma per il 27 novembre alle ore 9.30 con «Emozioni dal territorio: azioni creative per la valorizzazione del territorio jonico» e consentirà ai partecipanti di ascoltare Paolo Grigolli, progettista e coordinatore di «Asta», l’Alta Scuola di Turismo Ambientale, consulente di diverse amministrazioni pubbliche nazionali per lo sviluppo di competenze manageriali nel turismo sostenibile che si rivolge a operatori privati e manager pubblici. Non solo. Grigolli è anche direttore di SMT acronimo di «School of Tourism and Cultural Management» per la quale cura la progettazione e lo sviluppo di azioni formative e di ricerca di intervento nel management turistico e culturale. Nel mese dicembre il terzo e quarto appuntamento.

Il 4 dicembre salirà in cattedra Marco Tupponi con il «Funzionamento e costruzione dell’impresa turistica»: Tupponi insegna Diritto dell’Impresa alla facoltà di Economia all’Università degli Studi di Bologna e Diritto del Commercio Internazionale all’Università degli Studi di Macerata e collabora con numerosi enti pubblici e privati dell’intero territorio nazionale.

L’11 dicembre, infine, il tema sarà «Il Web 2.0 per il miglioramento dell’offerta turistica» con lo staff di #WeAreInPuglia e Cristiano Carriero, docente di Docente di »Content Marketing» presso la «DoLab School sostenuto da di Luiss Enlabs», content e community manager, account executive, editor e storyteller in diverse agenzie di comunicazione. La partecipazione alla Taras Academy è gratuita e riservata ai titolari e al management di attività che operano nell’industria turistico-ricettiva e culturale del territorio. La partecipazione agli eventi prevede la consegna di un attestato di partecipazione.

Sull’home page del sito www.progettotaras.it è possibile iscriversi alla Taras Academy compilando il form raggiungibile attraverso un semplice clic.

 

 

CORSI MIUR

Slide-MIUR

WELFARE TRAINING

FORMAZIONE AZIENDALE

La formazione aziendale

Attività / Eventi / News

Follow us