Un’app ideata dai corsisti di Programma Sviluppo tra i 20 migliori progetti d’Italia

Un viaggio nella tradizione culinaria salentina attraverso una applicazione ideata e realizzata dai giovanissimi corsisti di Programma Sviluppo. Un successo sancito anche dalla vittoria del concorso nazionale «Progetti Digitali – IeFP» indetto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e l’Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico Automatico (AICA). L’app targata Programma Sviluppo, infatti, è stata inserita tra i 20 migliori progetti tra i tanti che hanno partecipato all’iniziativa rivolta alle agenzie formative e agli istituti scolastici dell’intero territorio nazionale. «l’idea chiave – ha spiegato Michele Gabrieli, responsabile della sede di galatina di Programma Sviluppo – è quella di far conoscere le tipicità salentine ai corsisti ed agli utenti mediante l’utilizzo di tecniche particolarmente accattivanti ed è per questo che i nostri corsisti, coordinati dal docente Pierluigi Vitiello e dalla tutor Angela Musardo, ha scelto di realizzare un prodotto interattivo nel quale vengono poste alcune domande sulle ricette tipiche salentine: una modalità – ha aggiunto Gabrieli – per testare il grado di conoscenza degli utenti e invogliarli a scoprire, approfondire e cimentarsi nella degustazione della storia culinaria della nostra terra». Per i ragazzi che frequentano il corso triennale di «Operatore della Ristorazione», è stata una splendida occasione per coniugare il binomio di tradizione e innovazione: «è stata anche per loro – ha spiegato Gabrieli – una occasione per confrontarsi con ricette che fanno parte del bagaglio storico e culturale del Salento e poterle rivalutare attraverso i nuovi strumenti digitali. Una esperienza che ha offerto loro l’occasione di comprendere che, oggi più che mai, il food non può e non deve essere circoscritto alla cucina di un ristorante. È un passo determinante per chi come loro, domani dovrà spendersi nel mondo del lavoro: avere una visione nuova. In grado di integrare vecchie e nuove conoscenze, potrà essere per loro un valore aggiunto in un colloquio di lavoro o nella progettazione di una sfida personale». Il concorso «Progetti digitali – IeFP», mirava a favorire lo sviluppo di competenze per l’approccio alle Ict, puntando proprio sul coinvolgimento degli studenti e agevolando il passaggio da un ruolo solo ricettivo a un ruolo attivo nella costruzione della conoscenza, nell’esplorazione della realtà, nella riflessività e da questa ad un saper agire consapevole e contestualizzato nei confronti delle ICT. Il premio vinto dalla classe di Programma Sviluppo è di 500 euro.