• Costruttori di futuro. Nella nostra terra

Trasformazione digitale

Dal 2014 la Commissione ha intrapreso una serie di iniziative per facilitare lo sviluppo di un’economia agile basata sui dati che interessa tematiche quali la sicurezza dei dati personali, la cybersicurezza e gli open data. Questo percorso normativo è motivato dal fatto che la tecnologia digitale sta cambiando la vita delle persone e la strategia digitale dell’UE mira proprio a fare sì che tale trasformazione vada a beneficio dei cittadini e delle imprese, contribuendo nel contempo a raggiungere l’obiettivo di un’Europa neutra dal punto di vista climatico entro il 2050.

Nei suoi orientamenti politici la presidente della Commissione Ursula von der Leyen ha sottolineato la necessità di guidare la transizione verso un pianeta in salute e un nuovo mondo digitale. La Commissione è decisa a fare di questo decennio il “decennio digitale” europeo e per raggiungere questo obiettivo l’Europa deve rafforzare la propria sovranità digitale e fissare norme, anziché seguire quelle di altri paesi, incentrandosi chiaramente sui dati, la tecnologia e le infrastrutture.

Il 9 marzo 2021 la Commissione ha presentato una visione e prospettive per la trasformazione digitale dell’Europa entro il 2030. Questa visione per il decennio digitale dell’UE si sviluppa intorno a quattro punti cardinali:

  • Competenze digitali dei cittadini
  • Infrastrutture digitali sicure e sostenibili
  • Trasformazione digitale delle imprese
  • Digitalizzazione dei servizi pubblici

Questi quattro settori fanno parte della bussola per il digitale dell’Europa, che tradurrà in termini concreti le ambizioni digitali dell’UE per il 2030.

Link: https://ec.europa.eu/info/strategy/priorities-2019-2024/europe-fit-digital-age_it