• Costruttori di futuro. Nella nostra terra

Con l’app Erasmus+ nasce la “Carta Europea dello Studente”

Consentire agli studenti europei di muoversi all’interno dei Paesi membri dell’Unione per cogliere nuove occasioni di studio non è mai stato così semplice.

L’ultima versione dell’app Erasmus + per iOS e Android lanciata dalla Commissione Europea, infatti, permette agli utenti di trovare autonomamente e dal proprio smartphone la destinazione ideale, tra le università estere che lavorano insieme a quella di appartenenza.

A proposito dell’app Erasmus +, Mariya Gabriel, Commissaria per l’Innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e i giovani, ha dichiarato: “La carta appartiene ufficialmente al passato. La nuova applicazione Erasmus+ sarà uno sportello unico per la mobilità degli studenti Erasmus+. Avere tutte le informazioni a portata di mano significa meno stress, meno tempo da dedicare alle formalità e maggiore flessibilità. L’applicazione mette a disposizione la Carta europea dello studente, un passo importante verso un vero spazio europeo dell’istruzione. Uno spazio in cui ogni studente possa sentirsi incluso, possa accedere agli stessi servizi e possa ottenere il medesimo riconoscimento del proprio percorso formativo.”

Soltanto nel 2019, prima della Pandemia di Covid-19, hanno partecipato al Programma quasi un milione di giovani. Nella scorsa primavera i fondi per Erasmus + sono stati rinnovati fino al 2027, con un raddoppio che li ha portati a 28 miliardi di euro per i prossimi 7 anni.

Allo scopo di includere anche le fasce di studenti meno abbienti, è stato predisposto un meccanismo di sovvenzioni per le spese di viaggio e di alloggio.

Non c’è alcun dubbio: l’Europa è giovane, e come ha detto la Presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, durante il suo discorso sullo Stato dell’Unione 2021, l’anno che viene sarà “l’anno europeo dei giovani”.


Scarica l’app: AndroidApple

Maggiori info: https://bit.ly/ErasmusAPP