• Costruttori di futuro. Nella nostra terra

Pluto – il film

Dettagli

Viaggiare per tutta la vita senza mai fare ritorno a casa. Cogliere un’occasione, nel momento forse peggiore della propria vita dovendo scegliere tra gli affetti o la fine delle difficoltà economiche. È la storia di Silvio, 40enne disoccupato protagonista di «Pluto», cortometraggio diretto da Ivan Saudelli prodotto da «Clickom» e sostenuto da Programma Sviluppo. Silvio in gravi difficoltà economiche è alla vigilia dell’arrivo di una figlia nata dalla relazione con Giulia conclusa da qualche mese: un giorno è convocato dalla più importante multinazionale esistente, la «Pluto Corporation» che attraverso il suo vertice Viktor lo mette davanti alla più grossa decisione della sua vita, un bivio senza ritorno. Il protagonista, interpretato dall’attore Silvio Gullì, dovrà infatti viaggiare per sempre, senza mai fare ritorno a casa e per un motivo apparentemente folle e grottesco. Una missione che ruota intorno al bassotto Pluto, il cane di Boris il defunto figlio di Viktor. Ma perché proprio Silvio? Cosa rappresenta il cane Pluto e cosa lo porta ad affrontare questa terribile situazione con apparente passività? Una serie di punti interrogativi che si accavallano e si sviscerano in una storia di sacrifici estremi ai limiti dell’assurdo, portando lo spettatore a ricostruire gli eventi scavando nel passato dei protagonisti. Nel cast anche Gianmarco Tognazzi e il figlio Tommaso al suo esordio cinematografico. La due giorni a Taranto dell’attore romano è stata invece un’occasione per coniugare la tradizione «di padre in figlio» e la formazione sempre più necessaria in un settore importante come il cinema.

  • Nome progetto Pluto - il Film
  • Partner Clickom
  • Categoria Valorizzazione Territorio
  • Location Puglia
  • Anno 2019