• Costruttori di futuro. Nella nostra terra

Progetto PORTS

Dettagli

Stringere importanti legami con Albania e Montenegro e lavorare insieme su «Mos», acronimo di «motorways of the sea» allocuzione inglese che indica «le autostrade del mare», ma non solo. Rafforzare i collegamenti marittimi pugliesi con le coste montenegrine e albanesi e sostenere la crescita socioeconomica dei due principali sistemi transfrontalieri. Sono alcuni degli obiettivi di «PORTS – Partnership for the Observation and study of new Routes and Transnational Sea-highways», progetto dell’Istituto Tecnico Superiore Logistica Puglia approvato e finanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma di cooperazione transfrontaliera «INTERREG IPA CBC Italia Albania Montenegro», per il quale Programma Sviluppo sta curando l’intero processo di comunicazione. Un partenariato d’eccellenza composto, oltre che dall’Istituto Tecnico Superiore per la Logistica di Taranto nel ruolo di capofila, anche Politecnico di Bari, Autorità Portuale di Taranto, «Albanian Institute of Transport» e «University of Montenegro». L’obiettivo generale, in linea con la strategia EUSAIR, è l’incremento della cooperazione transfrontaliera nelle regioni Adriatico-Ioniche: in particolare Ports, che da maggio 2018 si concluderà a maggio 2020, mira ad aumentare il numero di contatti tra stakeholder del settore logistico nelle aree del programma e incrementare il numero di collegamenti nella zona, a sviluppare nuove e globali visioni per collegare l’Area transfrontaliera e infine  a produrre documenti e materiale pubblicamente disponibili che sosterranno questa visione.

 

  • Nome progetto Project Ports
  • Partner Politecnico di Bari, ITS Logistica, Autorità Portuale dello Ionio, Università Montenegro, Instituti Transporti Albania
  • Categoria Cooperazione internazionale
  • Location Italia, Albania, Montenegro
  • Anno 2018 - 2020